Conto termico

Conto termico

Cos’è il conto termico

Il conto energia termico prevede un contributo alle spese sostenute per l’acquisto di stufe, termocamini e caldaie a biomassa.

L’incentivo viene erogato dal G.S.E. (Gestore dei Servizi Energetici) sugli interventi di piccole dimensioni per l’incremento dell’efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.

Per sapere quali prodotti da noi commercializzati rientrano nei requisiti richiesti per il “conto termico” vi preghiamo di contattarci.

Chi può richiedere il conto termico

  • privati (imprese, persone fisiche, condomini) o Pubbliche Amministrazioni che sostituiscono un vecchio apparecchio con uno nuovo a biomassa ( legna o pellet)
  • aziende agricole che installano un apparecchio a biomassa nuovo ( anche non in sostituzione ) o sostituiscono un apparecchio a gpl con uno a biomassa ad alta efficienza, in zona non metanizzata.

Calcolo del contributo del conto termico

  • Il contributo varia in funzione di:
  • potenza nominale del prodotto
  • emissione delle polveri in atmosfera rilasciate dal prodotto scelto
  • ore di funzionamento calcolate in media, in base alla provincia ed al comune in cui sarà installato il prodotto.

Richiesta del contributodel conto termico

  • Il G.S.E. ha aperto un portale dedicato per l’inoltro della domanda, la procedura della richiesta può essere così esemplificata:
  • raccogliere i documenti ( foto, fatture, bonifici, dichiarazioni, ecc.)
  • registrarsi sul sito: “Portale termico”, compilare i dati richiesti, verrà assegnato un numero di pratica
  • dopo aver verificato il riepilogo effettuare la conferma dei dati (non potrà più essere modificato)
  • stampare e firmare la richiesta di concessione degli incentivi
  • attendere la comunicazione di avvio dell’incentivo (entro 60 gg)
  • conservare i documenti richiesti in caso di verifica

Approfondimenti

Leave a Reply

Offerte Speciali

Offerte Speciali
Tutti i prodotti in vendita